Pilates trainer | Ginnastica terza età
20618
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-20618,page-child,parent-pageid-20610,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.2.3,vc_responsive
 

GINNASTICA TERZA ETA’

Praticare fitness nella terza età diventa fondamentale per rallentare il processo di invecchiamento. Un allenamento specifico, seguito da personale qualificato, personalizzato sui bisogni dell’anziano, di moderata intensità purché costante nel tempo (magari mirato a risolvere determinate situazioni) può letteralmente allungare la vita, ritardando di parecchi anni l’insorgenza delle problematiche che accompagnano il passare del tempo.

Il lavoro consiste in una serie di movimenti ed esercizi per il benessere del proprio corpo, per il recupero della forma fisica, unisco esercizi di stretching e allungamento, esercizi con trx ed esercizi a corpo libero, proposti in maniera personalizzata e creativa, basandomi sulle differenti capacità motorie di ognuno.

Lo scopo di questo lavoro è di favorire la “flessibilità” muscolo-scheletrica, migliorare le capacità motorie e la correttezza posturale globale dell’anziano. L’attività fisica allunga la vita, tiene vivo l’intelletto, favorisce il buon funzionamento di organi e apparati. E’ un ottimo antidepressivo ed aiuta la persona a muoversi con maggiore scioltezza.

ARTROSI E ATTIVITA’ FISICA

L’artrosi è la malattia reumatiche colpisce entrambi i sessi . Si stima che in Italia ne soffrano oltre quattro milioni di persone. Le articolazioni maggiormente interessate sono: la colonna vertebrale, l’anca, il ginocchio e le dita. L’artrosi è una forma patologica degenerativa cronica, diffusa soprattutto dopo i 75 anni, i movimenti sono ridotti e vi è grande rigidità articolare’. Proprio per questa ragione il movimento risulta fondamentale, l’ attività’ fisica controllata mira a mobilizzare le articolazioni, rendere il corpo meno rigido e più’ flessibile, particolarmente importante risulta la fase di riscaldamento, il calore prepara i muscoli al lavoro motorio e dona grande sollievo alla persona con artrosi.

Gli esercizi di stretching verranno proposti in maniera lenta e controllata. Per quanto riguarda i protocolli per anca e ginocchio occorre evitare salti e balzi, porre attenzione all’iperestensione (da evitare), rinforzare i muscoli flessori e gli estensori, preferire il corpo libero ai sovraccarichi e introdurre esercizi con attrezzature propriocettive per migliorare la sensibilità’ motoria.

OSTEOPOROSI E ATTIVITA’ FISICA

Osteoporosi, è una parola che deriva dal greco e significa “ossa porose”, è una malattia che produce ossa fragili, che si rompono facilmente. Si tratta di una malattia metabolica dello scheletro la cui definizione è stata recentemente formulata dalla’ Organizzazione Mondiale della Sanità nelle seguenti parole: “una malattia caratterizzata da diminuzione della massa ossea e da un deterioramento della architettura del tessuto osseo tale da indurre aumentata fragilità con conseguente aumento del rischio di frattura”.

L’ attività fisica può’ aiutare a preservare densità’ ossea e pertanto è utile per osteoporosi, in quanto l’ esercizio fisico stimola il metabolismo osseo e favorisce lo sviluppo della massa scheletrica. Per questo bisogna scegliere un’ attività’ di tipo antigravitazionale, marcia, corsa, ginnastica e allenamento sovraccarichi.

Noi non siamo pesci , per cui il nuoto non è molto utile in questo caso per le nostre ossa. L’allenamento contro forza gravita’ permette costruire massa ossea superiore di quello acquatico, diminuendo notevolmente il rischio di fratture. Fai allenamenti non troppo lunghi e aumenta carico progressivamente , evita eccessive torsioni colonna ( no al bastone) non iperestendere zona cervicale e riposa fra le sessioni di allenamento.

Continuando la navigazione si accetta di utilizzare i cookies presenti nel sito. Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close